L’IA, il tuo alleato per i testi SEO!

seo

 

1. Cos’è un testo SEO?

I testi SEO sono contenuti web con visibilità ottimizzata. Le loro caratteristiche vengono valorizzate dagli algoritmi dei motori di ricerca, il che permette di rintracciare facilmente i contenuti, rendendoli accessibili a tutti i potenziali utenti di Internet.

2. Come distinguersi dalla concorrenza? Come essere il miglior referenziato in Google?

Affinché un sito sia il primo a emergere e sia il più possibile referenziato, ci sono almeno tre regole da rispettare:

  1. Proporre un contenuto di qualità, legato ai tuoi argomenti preferiti, che aggiunge valore all’esperienza dell’utente quando naviga sul web.
  2. Pubblicare una quantità significativa di contenuti e rinnovarli costantemente
  3. Offrire contenuti ottimizzati e pertinenti

 

3. Un potenziale produttivo triplicato grazie all’IA

Per avere un buon referenziamento, un sito deve posizionarsi in un numero significativo di query di parole chiave. La moltiplicazione delle pagine permette di aumentare il numero di visite sul sito, di farlo emergere e risalire negli algoritmi dei motori di ricerca in continua evoluzione. Di fronte alla crescente necessità di produzione di contenuti, il ricorso a redattori non è sempre sufficiente. Lunga e costosa, questa soluzione è meno efficace dei servizi di creazione automatica di testi ormai offerti dall’intelligenza artificiale.

Questa tecnologia offre la possibilità di produrre testi di qualità in grandi quantità e a un costo inferiore. Partendo da un’abbondanza di dati, questi testi personalizzati, prodotti in tempi record, permettono di arricchire qualsiasi sito web, e sviluppare una maggiore visibilità. Una volta avviato il processo, è possibile produrre nuovi testi senza ritardi aggiornando i dati utilizzati. In questo modo, i siti che utilizzano questa tecnologia sfruttano molti contenuti rinnovabili per rimanere visibili e pertinenti per i loro utenti.


4. In che modo l’intelligenza artificiale aiuta a ottenere testi SEO efficaci?

L’IA consente a sua volta di implementare soluzioni editoriali efficaci. Per essere efficaci, i siti web devono lavorare sulle parole chiave legate al loro settore, controllare il tasso di contenuti duplicati e integrare una struttura SEO nei loro contenuti. Per evitare di tornare a lavorare sui testi da pubblicare, l’IA offre strategie automatizzate di SEO. L’implementazione di tali strategie rappresenta un notevole risparmio di tempo, i testi ottimizzati dunque sono pronti per essere pubblicati e potenziati in termini di visibilità.


5. Quali sono gli algoritmi di controllo dei contenuti duplicati?

5.1 Il tasso di contenuto duplicato, che cos’è?

Oltre a essere pertinenti, pubblicati frequentemente e in quantità, i testi SEO non devono essere identici. Questo degraderebbe considerevolmente l’esperienza degli utenti di Internet. Per questo motivo, i browser hanno sviluppato diversi algoritmi per controllare le somiglianze tra diversi testi. Un tasso risulta da tutti questi confronti fatti dagli algoritmi: si parla di « contenuto duplicato » o « tasso di somiglianza ».

5.2 Il tasso di contenuto duplicato dovrebbe essere 0?

La risposta è no. Prima di tutto, nessuno ha accesso a tutti gli algoritmi di studio, quindi garantire un tasso dello 0% è piuttosto audace. In secondo luogo, il tasso non significa nulla se non è paragonato al prodotto, al settore e al suo contesto, più in generale. Certamente, è molto più difficile parlare con molta varietà di un bullone o di una vite che di una gonna, sarete d’accordo!

5.3 Gli algoritmi utilizzati da LabSense?

La ricorrenza di parole chiave nei motori di ricerca viene analizzata per ottimizzare l’uso da parte dei robot-giornalisti di quelle che sembrano essere le parole più efficaci. Per garantire che i testi offerti siano sufficientemente vari da soddisfare gli utenti ed evitare le sanzioni associate a un’alta percentuale di contenuti duplicati, un software all’avanguardia analizza e confronta le similitudini dei contenuti disponibili. Jaccard, Jaro-Winkler, Levenshtein e SimHash sono utilizzati per garantire la qualità dei testi prodotti. Oltre a queste misure essenziali, è possibile attuare una strategia di SEO automatizzata ed efficiente.

 

6. Creazione automatica di contenuti per una facile creazione di testi SEO

Le soluzioni proposte dall’IA consentono di includere nel contenuto sottotitoli e titoli ottimizzati che evidenziano le parole chiave. I motori di scrittura intelligente possono anche integrare una rete mesh e un piano di linking SEO. Questa strategia mira a collegare tra loro contenuti diversi per migliorare il referenziamento di una pagina, ma anche la visibilità di tutti i contenuti di un sito. Per aumentare l’accessibilità delle pagine, è anche necessario associare ai contenuti un tag title e un tag metadescription. Gli elementi essenziali del referenziamento naturale sono il titolo e la descrizione della pagina, che vanno a informare l’utente quando la pagina viene proposta da un motore di ricerca. Se riusciamo a ottimizzarli, possono essere analizzati e referenziati da Google e essere utili per gli utenti di Internet. Grazie all’IA quindi è possibile produrre automaticamente contenuti in modo che corrispondano alle aspettative dell’utente e all’algoritmo di Google.

La produzione automatica proposta dall’IA permette quindi di soddisfare l’incessante necessità di nuovi contenuti, ma anche di ottenere testi ottimizzati con un impatto SEO controllato. I motori di scrittura come Scribt possono essere utilizzati in molti campi, dalle schede prodotto alle notizie sportive, dalle landing page per il SEO locale alle pagine tematiche o di categoria, la portata delle possibilità viene costantemente ampliata.

Non esitare a contattarci se vuoi ottimizzare i tuoi contenuti con testi SEO, saremo lieti d’inviarti una dimostrazione!




Posted on 10 avril 2021 in Blog

Share the Story

Back to Top